X
Menu

Sportello Occitano

Sportello Occitano

La Legge dello Stato italiano 15 dicembre 1999, n. 482, in applicazione dell’articolo 6 della Costituzione, ha riconosciuto, tra le altre, la minoranza linguistica occitana in Italia.
Tale legge ha previsto che fossero le comunità linguistiche locali a dichiararsi appartenenti alla singola minoranza, prevedendo, tra l’altro, che fossero i consigli dei comuni a promuovere tale riconoscimento da parte dei consigli provinciali.

La Regione Piemonte, ben prima del 1999, aveva già identificato la minoranza di lingua occitana e per questa, come per altre, da molti anni aveva riservato e riserva tuttora risorse e contributi per la promozione della lingua e della cultura. Tuttavia il riconoscimento dello Stato assume un’importanza particolare, poiché dà attuazione ad un principio fondamentale della Costituzione ed inserisce anche i cittadini di lingua occitana in Italia nel novero delle minoranze linguistiche europee riconosciute e, di fatto, li unisce pienamente ai cittadini di lingua occitana in Francia e Spagna.

Lo Stato in questi anni ha inteso destinare le risorse di bilancio messe a disposizione dalla legge 482/1999 alle istituzioni locali e a quelle scolastiche.
La Comunità Montana Valli del Monviso, operando con delega dei comuni, ha ottenuto questi finanziamenti, attivando con tali fondi iniziative culturali sul territorio, corsi di lingua, cartellonistica e segnaletica, ma soprattutto istituendo lo sportello linguistico presso i propri uffici.

Attualmente lo sportello di Frassino rispetta il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.30.
I servizi che qui vengono offerti sono i seguenti:

  • attività di informazione sulla normativa a tutela delle minoranze linguistiche con particolare riferimento alla realtà occitana
    • servizio di traduzione e stesura di testi in lingua occitana (atti delle pubbliche amministrazioni, lettere, mail, testi didascalici, ecc…)
    • realizzazione di materiale promozionale in lingua occitana utile alla promozione del territorio
    • raccolta di documentazione relativa alla realtà linguistica occitana
    • predisposizione di questionari sulla conoscenza linguistica degli utenti

L’obiettivo che questo Ente si è prefisso è quello di mettere lo sportello linguistico a disposizione di tutti i cittadini, allo scopo di preservare e favorire l’uso corretto della lingua occitana e tutelare il patrimonio linguistico e culturale locale, creando un punto di riferimento sul territorio. Si intende inoltre favorire la conoscenza della lingua e cultura occitana presso un pubblico “altro” rispetto ai valligiani, veicolando l’importanza dell’aspetto linguistico fino a configurarlo come una delle caratteristiche principali del territorio.
Si vuole infine trasmettere la percezione di una lingua viva, utilizzata negli Uffici della Comunità Montana e, conseguentemente, con gli utenti del territorio come veicolo corrente di comunicazione ordinaria.

Scarica i seguenti documenti:
1) Occitano, lingua viva
2) Conosci le valli occitane?
3) Òc: terra e lenga
4) Gens de Varacha (estratto mostra fotografica)

Divertiti ad imparare la lingua giocando con Memory d’oc. Il gioco è on line a questo indirizzo:
memory d’òc

Per informazioni su iniziative, programmi ed eventi organizzati dallo sportello linguistico puoi inviare una mail ai seguenti indirizzi:
info@unionevallevaraita.it
sportellolinguistico@unionevallevaraita.it

______________

La Lei de l’Estat italian 15 de decembre del 1999, n. 482, en aplicacion de l’article 6 de la Constituccion, a reconoissut, entre autras, la minorança linguística occitana en Italia.
Second aquesta lei son las comunitats linguísticas localas que se devon declarar part d’una minorança, e lhi conselhs des comunas devon promòure aqueste reconoissiment da part di conselhs provincials.

La Region Piemont, jà ben drant del 1999, avia identificat la minorança de lenga occitana e per aquesta, coma per autras, avia reservat en lhi ans passats e reserva encara encuei resorças e contributs per la promoccion de la lenga e de la cultura. Totun lo reconoissiment de l’Estat es particularament important, perqué dona actuaccion a un principi fondamental de la Constituccion e fai intrar decò lhi citadins de lenga occitana en Italia ental grop des minoranças linguísticas europeas reconeissuas e, en pratica, lhi unìs ai citadins de lenga occitana en França e Espanha.

L’Estat ent’aquesti ans a vorgut destinar las resorças butaas a disposicion da la lei 482/1999 a las instituccions localas e a n’aquelas escolasticas.
La Comunitat Montana, sus delega des comunas, a obtengut aquesti financiaments, activant embè aquesti sòuds d’iniciativas culturalas sal territòri, cors de lenga, cartelonistica e senhaletica, mas sustot creant l’esportel linguístic en lhi sius oficis.

Encuei l’esportel de Fraisse respecta aquesti oraris: da luns a venre da las oras 9 a 13.30.
Lhi servicis uferts son:

  • activitat d’informacion sus la normativa a tutela des minoranças linguísticas , en particular d’aquela occitana
    • servici de traduccion e redaccion de texts en lenga occitana (acts des publicas administracions, letras, mail, texts didascalics, etc…)
    • realizacion de material promoccional en lenga occitana per la promoccion del territòri
    • racòlta de documentacion sus la realtat linguística occitana
    • predisposicion de questionaris sus la conoissença linguística de lhi utents

L’objectiu es butar l’esportel linguístic a disposicion de tuchi lhi citadins, per gardar e ajuar l’empleg de la lenga occitana e tutelar lo patrimòni linguístic e cultural local, creant un ponch de referiment sal territòri. Se vòl decò eslarjar la conoissença de la lenga e cultura occitana ent’un public que sie pas mec aquel de la valada, soslinhant l’importança de la question linguística fins a presentar-la coma una des caracteristicas principalas del territòri.
Se vòl decò transmettre la percepcion d’una lenga viva, adobraa en lhi Oficis de la Comunitat Montana e, de consequença, embè la gent del territòri coma instrument corrent de comunicacion ordinaria.

Descharja aquesti documents:
1) Occitan, lenga viva
2) Conoisses las valadas occitanas?
3) Òc: terra e lenga
4) Gens de Varacha (estrach mòstra fotografica)

Divertiti ad imparare la lingua giocando con Memory d’oc. Il gioco è on line a questo indirizzo:
memory d’òc

Per informacions sus iniciativas, programas e manifestacions organizaas da l’esportel linguístic poletz escriure a:
info@unionevallevaraita.it
sportellolinguistico@unionevallevaraita.it