X
Menu

Due incontri per parlare del futuro dell’ospedale di Saluzzo

Due incontri per parlare del futuro dell’ospedale di Saluzzo

Si svolgono lunedì 12 dicembre a Sampeyre e giovedì 15 dicembre a Venasca.

Sul territorio della valle Varaita si svolgono due incontri con la cittadinanza, per parlare del ruolo che avrà l’ospedale civico di Saluzzo nell’ambito della riorganizzazione della sanità locale, attualmente in corso e che porterà alla costruzione di un nuovo ospedale di riferimento per Saluzzo, Savigliano e Fossano.

Gli appuntamenti si svolgono lunedì 12 dicembre a Sampeyre, nel salone consiliare (piazza della Vittoria 52), e giovedì 15 dicembre a Venasca, nel salone comunale (via Marconi 19). Entrambe le serate, a partecipazione libera, iniziano alle ore 20.30. Nella serata di lunedì 12 dicembre intervengono il sindaco di Sampeyre Roberto Dadone, il direttore generale dell’ASL CN1 dott. Giuseppe Guerra, il presidente dell’Unione Montana Valle Varaita Silvano Dovetta, il presidente del BIM del Varaita Marco Gallo, il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni e il dott. Corrado Lauro. Nella serata di giovedì 15 dicembre intervengono l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte Luigi Icardi, il presidente dell’Unione Montana Valle Varaita Silvano Dovetta, il presidente del BIM del Varaita Marco Gallo, il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni e il dott. Corrado Lauro.

 Con l’entrata in funzione del nuovo ospedale, l’attuale struttura sanitaria di Saluzzo non verrà chiusa ma diventerà un punto di riferimento per la medicina territoriale del Saluzzese.

Due incontri per parlare del futuro dell’ospedale di Saluzzo
Due incontri per parlare del futuro dell’ospedale di Saluzzo