X
Menu

Page 2

Il GAL ha pubblicato il Bando “Infrastrutture turistico-ricreative ed informazione” finalizzato a sostenere progetti proposti a valere sulle risorse dell’Operazione 7.5.2 del Piano di Sviluppo Locale. Lo strumento di finanziamento è rivolto agli Enti Pubblici e prevede un contributo a fondo perduto pari al 90% dell’investimento ammesso. Il Bando sostiene investimenti di miglioramento delle infrastrutture turistiche e ricreative su piccola scala, da attuare in forma coordinata a livello locale e regionale al fine di contribuire a diversificare e destagionalizzare l’offerta turistica, conservare il paesaggio, promuovere le tipicità locali attraverso il contatto diretto con i turisti e favorire la creazione di[...]
I contenuti dell’ordinanza n.68 firmata dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, che è valida da lunedì 15 giugno fino a martedì 14 luglio riprende quanto contenuto nel decreto del presidente del Consiglio dell’11 giugno. vedi l’ordinanza : decreto_del_presidente_della_giunta_regionale_n._68_-_13_giugno_2020
Riapertura al traffico veicolare del colle dell’Agnello
Con Ordinanza n. 235 del 12/06/2020 Protocollo n. 32674 del 12/06/2020 la Provincia di Cuneo ha ordinato la RIAPERTURA TOTALE AL TRANSITO DEL TRONCO CHIANALE-COLLE DELL’AGNELLO-CONFINE DI STATO CON LIMITE DEI 30 KM/H  E DIVIETO DI SORPASSO A PARTIRE DALLE ORE 09,00 DEL GIORNO LUNEDI’ 15 GIUGNO 2020
Apertura parziale della strada del Colle dell’Agnello
La Provincia di Cuneo ha emesso l’Ordinanza n 219 del 04/06/2020 di apertura parziale al transito della strada del Colle dell’Agnello dal km 4 700 (sbarra metallica) al km 10.500 (pian dell’Agnello) a partire dalle h 6 di sabato 6 giugno 2020. Permane la chiusura dal km 10 500 fino al valico del colle dell’Agnello.
I GAL – Gruppi di Azione Locale – sono da sempre promotori dello sviluppo dei territori rurali marginali, e ancor più in questo frangente sono vicini alle imprese locali, indispensabili motori dell’economia del territorio e della vita sociale delle comunità che vi abitano. In questo drammatico momento, i GAL intendono dare un concreto segnale di vicinanza e supporto economico alle imprese, per aiutarne la ripartenza; per questo, in collaborazione con i propri soci di riferimento, con le Organizzazioni di Categoria del territorio e coordinandosi con il Settore Montagna della Regione Piemonte hanno avviato una sinergia per: – individuare i verosimili[...]
Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha firmato l’ordinanza n. 64 del 27 maggio, che prevede da venerdì 29 maggio fino alla mezzanotte di martedì 2 giugno, salvo diverse regolamentazioni dei Sindaci relative al proprio territorio comunale, l’obbligo di usare la mascherina in tutti i luoghi pubblici all’aperto del territorio regionale, ma solo all’interno dei centri abitati e nelle aree commerciali. L’obbligo non sarà valido per i bambini di età inferiore a sei anni, per i soggetti con forme di disabilità o con patologie non compatibili con l’uso continuativo dei dispositivi di protezione individuale. Non sarà, inoltre, obbligatorio indossare la mascherina mentre[...]
Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha firmato l’ordinanza n.57,  valida dal 18 maggio. Queste le principali disposizioni :decreto 57 Regione Piemonte del 17 maggio 2020
Alle imprese turistiche e ai gestori delle strutture museali dell’Unione Montana Valle Varaita – L’Unione montana sta analizzando una serie di misure per dare un aiuto alle imprese turistiche e commerciali della valle. E’ allo studio la proposta di un acquisto collettivo di dispositivi di protezione quali guanti, mascherine (con una scritta personalizzata di benvenuto per i turisti che saranno presenti sul territorio), gel igienizzante, contenitori in materiale biodegradabile per l’asporto di cibi e bevande, borse di carta, ecc. L’acquisto comune centralizzato da parte dell’Unione potrà sicuramente abbattere i costi e quindi generare un risparmio per tutti gli operatori. Pertanto[...]
Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha firmato l’ordinanza n.50, che sarà valida dal 4 al 17 maggio. “Abbiamo applicato le regole che il Governo ha voluto dare all’Italia ma con un’attenzione maggiore affinché vengano davvero rispettate – ha commentato – Dipenderà molto dalla responsabilizzazione delle persone”. Queste le principali disposizioni:decreto_presidente_della_giunta_regionale_n._50_-_2_maggio_2020
Il Consiglio di Amministrazione del GAL Tradizione delle Terre Occitane ha deliberato di prorogare la scadenza per la presentazione delle domande di sostegno sul Bando “Interventi di riqualificazione degli elementi tipici del paesaggio e del patrimonio architettonico locale” da venerdì 05.06.2020 ore 12.00 a martedì 15.09.2020 ore 12.00. Il Bando e gli allegati sono scaricabili qui: Bando 7.6.4_Interventi riqualif. paesaggio e patrim. archit. Allegati Bando Op. 7.6.4